Eric Clapton – Fender Stratocaster assemblata – “Blackie”

Usata sia on stage che in studio dai primi ’70 fino al 1985 e sporadicamente negli anni 90 da Eric Clapton, Blackie ha calcato le scene con Carlos Santana, Freddy King, The Band, Bob Dylan e Muddy Waters, per citarne alcuni. Clapton ha registrato diversi album con Blackie inclusi “61 Ocean Boulevard”, “Slowhand”, “No Reason to Cry” e “Just One Night”.

Eric Clapton with Blackie

Blackie è un ibrido creato unendo le parti migliori di diverse Vintage Stratocaster anni ’50. La leggenda dice che Clapton un giorno entrò in un negozio di chitarre in Texas ed acquistò sei Fender Stratocaster vintage a 100 $ cadauna. Ne regalò una a George Harrison, una a Pete Townshend e una a Steve Winwood e assemblò Blackie con le tre rimaste. Blackie è speciale per molti versi. Clapton racconta in un’intervista del 1985 a Dan Forte di Guitar Player: “Sento che questa chitarra è diventata parte di me. Ho ricevuto molte offerte di chitarre e di endorsement. Diversi produttori mi hanno offerto chitarre rivoluzionarie da provare, ma alla fine torno sempre a Blackie, sono legato profondamente a questa chitarra.”
Clapton Suonò la prima volta Blakie dal vivo il 13 Gennaio 1973 al Rainbow Theatre, Finsbury Park, Londra, al concerto organizzato da Pete Townshend e altri per incoraggiare Clapton a farsi ricoverare per la sua dipendenza.
Clapton ha messo all’asta Blackie nel 2004 per raccogliere soldi per il suo Crossroads Rehabilitation Center di Antigua.
La chitarra è stata acquistata dal Guitar Center per 959.500 $, che ha poi commissionato al Fender Custom Shop una versione Tribute in 185 esemplari venduta a 23.500$ cadauno.

Credit:

https://www.facebook.com/groups/972607646110424/?multi_permalinks=1976138895757289&notif_id=1547025705342189&notif_t=group_highlights&ref=notif